in

Tinta capelli: alcuni rimedi naturali per combattere la ricrescita

Ecco come combattere la ricrescita del colore e i capelli bianchi.

La ricrescita del colore e i capelli bianchi rappresentano da sempre un grande problema per la maggior parte delle donne. La verità è che questo piccolo ma grande disagio si può risolvere facilmente, perché esistono in commercio diverse tipologie di tinte per capelli da applicare per impedire che la ricrescita sia sin da subito evidente. C’è da precisare, però che non è molto semplice applicare queste tinte da soli perché il rischio di fare danni è abbastanza alto.

Per questo motivo le donne si recano dal proprio parrucchiere di fiducia per risolvere il problema. Ma in realtà le donne amano essere coccolate e l’appuntamento con il proprio hairstylist non è solo efficace ma è anche un momento di grande relax. Se il tempo non è abbastanza, non temete perché, pochi lo sanno, ma esistono dei rimedi naturali che ci permettono di coprire i capelli bianchi in modo ottimale, sia per i capelli chiari che per quelli scuri. Insomma, questo ci permette anche di guadagnare più tempo tra una seduta e l’altra dal parrucchiere, e non solo, così facendo possiamo risparmiare anche un po’ soldi. In ogni caso, i rimedi naturali di cui parliamo sono prodotti facilmente reperibili, di solito li abbiamo già a casa.

Ecco 4 rimedi naturali per i capelli tinti o bianchi

Partiamo prima con i capelli scuri. Il rimedio naturale più efficace per questa colorazione può essere sia il cacao che il tè nero. Effettivamente non tutti sanno che il cacao non è solo un ottimo nutriente ma ha anche delle ottime capacità coloranti. Possiamo preparare una sorta di tintura mescolando appunto questi ingredienti seguendo queste dosi:

  • 1 vasetto da 120 ml di yogurt intero;
  • 50 g di cacao in polvere;
  • 1 cucchiaio di olio di cocco;
  • 1 cucchiaio di miele.

Una volta ottenuto un buon composto si può procedere con l’applicarlo sulla cute e sulle lunghezze dei capelli. Il tempo di posa deve essere di circa un’ora e magari per chi ha più tempo anche per qualche minuto in più. Alla fine bisogna risciacquare il tutto e poi procedere con lo shampoo e lo styling.

C’è anche un’altra alternativa, ovvero quella di preparare un’acqua tonalizzante sempre per capelli scuri. Come si ottiene? Basta mettere in infusione 4 o 5 bustine di tè nero in un litro d’acqua. Quando si è raffreddata si può utilizzare come risciacquo dopo lo shampoo.

Adesso passiamo ai capelli chiari, in particolare quelli biondi. In questo caso possiamo preparare una sorta di tinta a base di curcuma da “spalmare” sui capelli bianchi per due o tre volte. Ecco quali sono gli ingredienti che servono:

  • 1 litro d’acqua;
  • 10 g di curcuma;
  • 15 g di fiori di camomilla.

Per prima cosa l’acqua deve bollire, dopo si può aggiungere la curcuma e la camomilla. Bisogna far raffreddare il tutto e poi bagnare i capelli com l’infuso per circa 10 minuti. Il risultato è assicurato.

Capelli in autunno: ecco i nuovi tagli per ricominciare alla grande

Come combattere la caduta dei capelli durante il periodo delle castagne