in

Capelli sfibrati: come ridare vitalità con metodi naturali ed efficaci

Pochi li usano, ma gli impacchi naturali e l’henné sono l’ideale per migliorare la salute dei nostri capelli.

Quando finisce l’estate la maggior parte delle donne si ritrova con capelli secchi e sfibrati. La colpa è senza dubbio delle giornate trascorse a mare, tra sole, caldo e salsedine, che hanno danneggiato i nostri capelli. E’ per questo motivo che abbiamo bisogno di nuove cure e attenzioni per riavere chiome luminose e sane. In questo articolo vi sveleremo come ridare vitalità ai capelli sfibrati con alcuni metodi efficaci e naturali al 100%. Si possono realizzare degli impacchi fai da te, che sono un’ottima soluzione anche molto economica ed efficace per risolvere il disagio. Si può risolvere il problema dei capelli sfibrati senza investire tempo e denaro.

Gli ingredienti per realizzare gli impacchi sono davvero tanti, inoltre sono tutti molto comuni e facili da trovare. Spesso capita che li abbiamo già a casa. Dobbiamo però precisare, che come accade per altre cose, ovviamente questi impacchi non fanno di certo miracoli. Infatti, l’unica soluzione per dare nuova vita a chiome rovinate è tagliarle. Ma alcune soluzione naturali vi possono aiutare a gestire meglio i capelli e curarli con attenzione.

henné capelli

Impacchi fai da te

Il primo impacco per capelli sfibrati di cui andremo a parlare si realizza con: banana, miele e olio di mandorle dolci. Gli ingredienti che ci servono sono quindi, una banana, qualche goccia di olio di mandorle e due cucchiai di miele. Una volta mescolato il tutto, il composto si può applicare sui capelli asciutti. Il tempo di posa è di circa mezz’ora. Infine, si può procedere con il risciacquo normale.

Un altro impacco naturale molto efficace è a base di yogurt e uova. Questi due ingredienti vanno poi uniti all’aceto di mele e poi si può procedere con il creare una maschera, che andrà a nutrire la chioma in profondità e ridare luminosità e morbidezza a tutti i capelli danneggiati. Il tempo di posa è di circa 20 minuti prima di procedere con lo shampoo.

Henné

L’henné è un altro trattamento molto efficace per risolvere il problema dei capelli sfibrati. E’ una pianta tintoria che si può utilizzare per colorare i capelli. L’impacco realizzato con questa pianta è in grado di rivestire il capello così da renderlo più sano. La Lawsonia inermis è l’henné vero e proprio, perché colora i capelli di un rosso bellissimo e molto accesso. Al contrario, la Cassia è l’henné neutro che non ha colore, quindi il suo impacco non tinge i capelli ma contribuisce a rafforzarli e a renderli più sani, brillanti e forti.