in

Capelli biondo cenere: alla scoperta del biondo più scuro e freddo, perfetto per le donne dalla pelle e dagli occhi chiari

Il biondo cenere è di grande tendenza, semplice da indossare e che non richiede attenzioni particolari. Andiamo a scoprire insieme tutto quello che c’è da sapere!

Capelli biondi cenere
FOTO: stock/adobe.com/deniskomarov

Il biondo è un vero e proprio evergreen, un colore che molte donne desiderano in quanto simbolo di femminilità e sensualità. Sono però disponibili così tante tonalità di biondo, che spesso scegliere quale realizzare sulla propria chioma sembra un’impresa impossibile.

A quanto pare tra le tonalità oggi più amate dalle modelle e dai VIP più famosi, c’è il biondo cenere. Andiamo insieme alla scoperta allora di questa tonalità.

Capelli lunghi e mossi biondo cenere luminoso
Foto: @ornellaarpaia [IG]

Biondo cenere: una tonalità che è semplice da realizzare e altrettanto semplice da indossare

Sì, il biondo cenere è una tonalità molto amata dalle modelle, dalle attrici e dalle donne dello show business. Non è certo questo suo essere glam l’unico motivo per cui vale la pena scegliere proprio questa tonalità.

Il biondo cenere comporta infatti innumerevoli vantaggi:

  • Non richiede attenzioni particolari. Puoi anche dimenticarti di andare dal parrucchiere a fare la tinta per tre mesi senza che questo abbia ripercussioni negative sulla tua bellissima chioma. Considera che ci sono alcune tonalità di biondo che invece hanno bisogno di una ritoccatina anche una volta al mese. Sai che bel risparmio di tempo e di soldi!
  • Può essere realizzato sia su basi chiare che su basi medie senza alcun tipo di difficoltà e senza aggredire in modo eccessivo la chioma. Questo significa che puoi ottenere un buon biondo cenere anche con una tinta fai da te. Questo significa che puoi sottoporti ad una tinta tutte le volte che vuoi, senza incorrere nel rischio di poter danneggiare i tuoi bellissimi capelli e senza doverli sottoporre a chissà che genere di trattamenti ricostituenti, che non sono solo noiosi ma anche molto costosi, giusto ricordarlo.
  • Si tratta di un colore che offre un look molto naturale, discreto, proprio per questo motivo estremamente semplice da indossare per ogni donna.
Capelli lunghi e lisci biondo cenere con fiocco
Foto: @_goodnightapril [IG]

Biondo cenere e castano chiaro: quali sono le differenze?

Ci teniamo molto a descrivere in modo accurato le differenze tra il biondo cenere e il castano chiaro, due colori che infatti fanno parte della stessa tonalità e che molte persone tendono a confondere. Senza dubbio dal punto di vista della colorimetria si assomigliano molto. Si tratta infatti in entrambi i casi di tonalità piuttosto fredde e spente, che niente hanno a che vedere con il biondo dorato e con il suo immenso calore.

Questi sono gli elementi che accomunano il biondo cenere e il castano chiaro. Nonostante queste similitudini ci sono tra queste due tonalità anche innumerevoli differenze. Il castano chiaro è, come dice il nome stesso, la tonalità di castano in assoluto più chiara, un colore questo neutro che sta benissimo ad ogni donna, qualunque sia la sua carnagione. Il biondo cenere è invece la tonalità in assoluto più scura del biondo ed è in possesso di riflessi che tendono al grigio, riflessi questi che invece il castano chiaro non possiede. A differenza di ciò che abbiamo affermato per il castano chiaro, il biondo cenere non sta affatto bene a tutte le donne. Riesce infatti a valorizzare al meglio i lineamenti delle donne con la pelle e gli occhi di colore chiaro, anzi chiarissimo.

Hai qualche capello bianco? Considera allora che i riflessi grigi del biondo cenere permettono di minimizzare quello che per molte donne è l’inestetismo per eccellenza, per una chioma che ti permette di sentirti quindi anche molto più giovane.

Capelli lunghi, scalati e mossi biondo cenere con balayage
Foto: @paintedbyadriana [IG]

Biondo cenere: una tonalità spenta, che può essere illuminata da mèches o balayage

Il biondo cenere, come abbiamo poco fa affermato, è un colore piuttosto spento. Questo può essere letto da molte donne come un elemento estremamente negativo, dato che la moda del momento vuole chiome ultra brillanti che sanno dare luce al viso e rendere più profondo lo sguardo.

Per fortuna è sempre possibile illuminare il biondo cenere, optando per le mèches oppure per il balayage. Questa seconda tecnica di colorazione sembra essere quella oggi di maggiore tendenza, capace infatti di creare un look che risulta molto naturale e di donare una luminosità come se i capelli fossero stati baciati dal sole.

Capelli biondo cenere: come prendersene cura

Come abbiamo inizialmente avuto modo di affermare, il biondo cenere è una tonalità che non necessita di particolari attenzioni, molto più semplice da gestire insomma rispetto ad ogni altra tonalità di biondo tra cui è possibile scegliere. Nonostante questo è bene prendere qualche precauzione se si ha intenzione di colorare spesso i propri capelli. Le tinte infatti sensibilizzano i capelli in modo intenso.

Proprio per questo motivo, ti consigliamo di andare alla ricerca di prodotti specificamente pensati per i capelli colorati, che permettono di preservare la vitalità dei capelli e di far sì che il colore non perda mordente. Sono inoltre disponibili in commercio prodotti pensati per neutralizzazione i pigmenti gialli. Questi sono prodotti assolutamente da prendere in considerazione, perché il biondo cenere, così come ogni altra tonalità di biondo in realtà, ha una tendenza a ingiallire. Grazie ad questi prodotti il rischio viene invece minimizzato ed è anche possibile valorizzare al meglio le bellissime sfumature di grigio che sono presenti.

Questi sono prodotti che un tempo erano piuttosto difficili da scovare in commercio, ma oggi per fortuna non è più così. Oggi questi sono prodotti di semplice reperibilità, disponibili in linee piuttosto economiche, che possono essere acquistati anche direttamente al supermercato, ma anche nelle linee di brand specializzati in hairstyle, da acquistare dal parrucchiere oppure nelle migliori profumerie. Ovviamente tutti questi prodotti possono essere acquistati anche online, con la possibilità spesso di riuscire a risparmiare un bel po’ di soldi.

Capelli lunghi biondo cenere iper luminosi grazie alla tecnica del balayage
Foto: @bleach.it.again [IG]

Come prendersi cura dei tuoi capelli biondo cenere in estate

I raggi del sole, il cloro, la salsedine, la sabbia, questi sono elementi che fanno subito pensare ad una bella vacanza estiva ricca di relax e di divertimento. Peccato che tutti questi elementi siano dannosi per i capelli. Tendono infatti a sfibrare i capelli e a seccarli in modo eccessivo. Non solo, proprio a causa di tutti questi elementi il tuo biondo cenere potrebbe risultare poco splendente. Per evitare di incorrere in tutti questi rischi, prova un apposito prodotto solare protettivo. Così anche in estate il tuo biondo cenere potrà dirsi impeccabile!

fotogallery sui tagli corti