in

Balayage rosso: ecco le sfumature più hot del momento e qualche utile consiglio

Se hai i capelli castani oppure neri e desideri illuminarli in modo sensuale e ricco di passione, non possiamo che consigliarti il balayage rosso. Vieni con noi a scoprire tutte le sfumature disponibili!

Il balayage rosso è senza alcun dubbio ricco di fascino, capace infatti di incendiare una chioma e di garantire un look femminile, sensuale e davvero ricco di passione. Si tratta di un colore che non passa inosservato, su questo non ci sono dubbi, ma che può essere declinato in molte diverse tonalità così da poter rappresentare al meglio la personalità di ogni donna ed adattarsi quanto più possibile alla sua carnagione e al colore dei suoi occhi.

Il balayage rosso può essere realizzato su tutte le chiome castane, meglio se però non troppo chiare. Anche sui capelli neri il balayage rosso offre risultati davvero incredibili. Ma quale tonalità scegliere? Come prendersi cura al meglio della propria chioma con balayage rosso? Ci sono tagli più indicati degli altri per accogliere questa tecnica di schiaritura? Cerchiamo di rispondere insieme. A queste e a molte altre domande.

Balayage rosso luminoso su capelli lunghi e mossi
Foto: @martineshairstylist [IG]

Balayage rosso tradizionale o balayage ambrè? Quale scegliere

Il balayage rosso tradizionale prevede la realizzazione di effetti di luce sui capelli con pennellate estremamente delicate e verticali. Si tratta di una tecnica che ricorda molto le pennellate tipiche dei pittori impressionisti. In questo modo è possibile dare vita ad un effetto sfumato, sfruttando ovviamente varie tonalità di colore.

Per la realizzazione del balayage rosso tradizionale, si sceglie la tonalità che deve essere predominante, come il rame ad esempio oppure il mogano, e la si declina nelle sue diverse sfumature, facendo sì che non si vengano tra le varie sfumature a creare stacchi netti. Le varie sfumature devono cioè fondersi tra loro con armonia in modo da creare un look estremamente naturale. Grazie al balayage rosso tradizionale si ha la possibilità di schiarire la propria chioma, il proprio naturale colore di capelli e di fars sì che possa come incendiarsi grazie alle sfumature rosse.

Balayage rosso mogano su capelli scuri e ricci
Foto: @parrucchiere_kevin [IG]
Sei alla ricerca di un effetto simile, ma non vuoi schiarire i tuoi capelli? Vuoi solo riuscire ad illuminare ed incendiare la tua chioma? Devi allora scegliere una tecnica molto simile, una rivisitazione del tradizionale balayage rosso. Stiamo parlando del balayage ambré. In questo caso non si vanno infatti ad utilizzare delle sfumature di colore più chiare rispetto al colore naturale dei capelli, bensì si vanno ad unire insieme tonalità di rosso calde e fredde. Si ottiene quindi un effetto ambrato. Ovviamente è possibile scegliere tonalità più o meno intense, così da personalizzare la chioma, ma senza dubbio il look risulta ancora più naturale dato che il colore dei capelli non viene modificato poi molto.

Balayage rosso acceso su capelli lunghi e con morbide onde
Foto: @ilsalonedellostile [IG]

Balayage rosso: rame, rosso acceso, mogano, ecco le migliori sfumature

Le donne con i capelli castani possono optare per un balayage rosso rame. Il castano naturale dei capelli viene in questo caso valorizzato da deliziose sfumature ramate, che schiariscono la chioma e la illuminano. Sono colori che ricordano davvero molto le foglie in autunno, un look questo perfetto quindi da sfoggiare durante questo periodo dell’anno. Il balayage rosso rame sta benissimo alle donne con la pelle diafana, chiara e rosata e con gli occhi chiari. Basta un po’ di maestria nel saper scegliere le tonalità, per riuscire a rendere questo colore perfetto anche per le donne con le pelli un po’ più scure.

Il balayage rosso accesso è la scelta ideale per le donne che non vogliono passare inosservate, che desiderano una chioma incendiata, passionale, che magnetizza tutti gli sguardi. Si tratta di un colore vivace e allegro, che fa subito pensare quindi alla bella stagione, alla primavera, all’estate. Si tratta di un colore che senza dubbio sta benissimo alle donne con la pelle ambrata, olivastra oppure abbronzata.

Le donne che hanno i capelli neri o castano ebano, non possono scegliere un rosso acceso oppure un rame. Devono optare per un balayage rosso mogano o per un borgogna. Sono i colori tipici di un buon bicchiere di vino rosso, intensi, profondi e ricchi di sfumature luminose.

Balayage rosso chiaro con sfumature ramate
Foto: @ilsalonedellostile [IG]

Come prendersi cura del balayage rosso

Non è affatto difficile prendersi cura del balayage rosso! Per far sì che possa durare a lungo nel tempo e mantenersi sempre impeccabile, devi semplicemente provvedere ad utilizzare uno shampoo appositamente formulato per i capelli tinti. Inoltre ti consigliamo di proteggere la tua chioma con un prodotto apposito nel caso tu debba andare al mare o in piscina e i tuoi capelli quindi restino a contatto a lungo con i raggi diretti del sole, con la salsedine, con il cloro. Oggi come oggi trovi prodotti di questa tipologia anche nella grande distribuzione, ma se vuoi il meglio ti consigliamo di chiedere consiglio al tuo parrucchiere.

Il balayage non ha bisogno di ritocchi costanti nel tempo. Di solito è sufficiente recarsi dal parrucchiere ogni 3 mesi circa per ravvivare il colore.

Coda laterale per le spose

Acconciatura da sposa perfetta per il tuo giorno più importante!

capelli scalati

Capelli scalati: la scelta migliore che una donna possa fare, per una chioma voluminosa, dinamica e glam