in

Shatush: Quanto Costa e a chi conviene – Foto ed Idee

Una guida allo shatush e alle differenze con il balayage e con il degradè!

Non occorre certo aspettare la primavera per poter abbracciare l’idea di coltivare un bel restyling, adottando magari l’idea di un nuovo look più luminoso e “estivo”!

Se infatti vuoi disporre di più riflessi e una maggiore luminosità sui tuoi capelli più naturali, senza correre il rischio di danneggiarli, c’è una soluzione che da diversi anni sta spopolando: lo shatush!

Lo shatush è una particolare tecnica con la quale si cerca di rendere i propri capelli più chiari, con un colore simile a quello che avremmo potuto ottenere dopo aver trascorso parecchio tempo in spiaggia, sotto il sole, per diversi giorni o settimane.

Insomma, l’obiettivo di questa tecnica è quello di lasciare le radici più scure, mentre le punte e le ciocche più lunghe hanno tonalità degradate.

Dove è nato?

La tecnica è nata nei più rinomati saloni di bellezza di New York, Milano e Parigi, ed è appena approdata in tutto il mondo con particolare rapidità, divenendo una delle tendenze più cool degli ultimi anni.

D’altronde, una volta fatto lo shatush sulla propria chioma, sarà quasi impossibile dire dove inizia il colore dei capelli naturali e dove inizia l’altro. Potrai così mettere in evidenza la tua chioma, evitando che le radici siano di un colore troppo diverso nel momento in cui cresceranno. Il risultato sarà invece una sfumatura molto naturale!

Danneggia i capelli?

Lo shatush non danneggia i capelli o, meglio, non danneggia la chioma in maniera maggiore rispetto ad altre tecniche!

I colpi di sole, per esempio, di solito indeboliscono e deteriorano i capelli. Non è raro che le donne che si fanno i colpi di sole sentano la chioma leggermente asciutta e difficile da spazzolare, dopo averla lavata per la prima volta.

Con lo shatush questo rischio di norma non si crea, anche se molto dipenderà dall’abilità del parrucchiere al quale andrai a ricorrere per la creazione del tuo nuovo look, e ai prodotti che avrà utilizzato prima, durante e dopo l’applicazione di questa tecnica.

A chi sta bene?

Non importa quale sia il tono della tua pelle o il colore naturale dei tuoi capelli. Se troverai un buon parrucchiere esperto in shatush, siamo certi che sarà in grado di analizzare correttamente i tuoi capelli e scegliere di conseguenza la gamma di colori che più ti si addice. In questo modo potrà creare un effetto di luminosità personalizzato, che potrà massimizzare la tua bellezza e il tuo fascino!

Insomma, che tu sia bionda o bruna, quello che vorrai ottenere con lo shatush non sarà poi così diverso: illuminare i tuoi capelli.

Dunque, se sei bionda, il risultato sarà molto naturale e ti aiuterà a far risplendere e ammorbidire i tuoi lineamenti. Se sei bruna, i riflessi shatush ti daranno delle schiariture che si addicono maggiormente al tuo colore naturale.

Inoltre, questa tecnica si rivela particolarmente idonea anche alle donne con qualche anno in più sulle spalle, ma desidera un tocco giovanile.

Tutti i colori in cui lo shatush è disponibile: scegli la tonalità perfetta per te!

Lo shatush può essere realizzato in ogni possibile colore. È possibile optare per colori naturali come il biondo nelle sue diverse tonalità, tra cui anche la golosa e glam tonalità caramello, il castano, il rosso e il rame, la scelta ideale per tutte le donne che vogliono ottenere un look estremamente naturale.

È però anche possibile optare per colori più stravaganti come il rosa che è oggi di grande tendenza, il viola oppure il blu, per tutte le donne che desiderano una chioma che sa farsi notare, che le fa diventare le vere protagoniste.

Ma i colori così stravaganti sono adatti solo per le giovanissime? Senza alcun dubbio in tonalità originali è perfetto per le più giovani, ma anche le donne più mature possono scegliere questi colori sgargianti per esprimere al meglio la loro personalità.

Bob lungo con styling mosso e shatush biondo, per capelli come baciati dal sole

Il bob lasciato leggermente lungo, in modo che arrivi sino alle spalle, è senza dubbio la scelta ideale per le donne che vogliono un look sbarazzino ma non in modo eccessivo. Meglio optare ovviamente per uno styling mosso, per dare dinamicità alla chioma e leggerezza. Così quel mood sbarazzino può essere valorizzato ulteriormente.

E per quanto riguarda il colore? Immagina per un attimo una bellissima spiaggia californiana, con le ragazze sdraiate a prendere il sole. I loro capelli sono mossi, con onde che sono state create direttamente dal salmastro dopo un bel bagno nell’oceano. Sono anche biondi e luminosi, perché da giorni ormai il sole li bacia per molte ore. Vuoi ricreare anche sulle tua chioma un effetto di questa tipologia? Non devi far altro che scegliere uno styling mosso e uno shatush biondo.

Grazie allo shatush biondo hai la possibilità infatti di schiarire e di illuminare la tua chioma in modo estremamente naturale, grazie alle varie tonalità di biondo applicate sulla parte inferiore della tua chioma. La luce che ti permette di creare è perfetta per dare brillantezza anche al tuo viso e rendere più accattivante il tuo sguardo.

A chi sta bene questo taglio abbinato allo shatush biondo? A tutte le donne, assolutamente a tutte le donne, di ogni età e qualunque sia il colore della pelle e degli occhi, una scelta versatile.

Tutti i dettagli su come ottenere un ottimo shatush biondo cliccando su questa semplice guida.

 

Capelli lunghi fino a metà schiena con shatush rosso e morbidi boccoli

I capelli lunghi fino a metà schiena sono perfetti per le donne che vogliono una chioma iper sensuale, che possa farle sentire femminili in ogni possibile occasione. I capelli devono essere scalati, per rendere possibile il massimo movimento e per fare sì che nonostante l’estrema lunghezza la chioma non sia mai troppo pesante.

Lo styling mosso è oggi di grande tendenza, ma non tutte le donne lo amano, troppo infatti sbarazzino e selvaggio per coloro che desiderano il massimo dell’eleganza. Meglio allora optare per morbidi boccoli, che si concentrano solo sulle punte. I boccoli sono sempre più morbidi mano a mano che si sale, per lasciare poi spazio ad uno styling liscio, solo leggermente movimentato, sulla parte superiore della chioma.

Questo taglio può essere reso estremamente glam dallo shatush rosso. Grazie allo shatush il colore rosso si concentra sulla parte inferiore della chioma, sulla zona delle punte. Mano a mano che si sale si lascia spazio invece al colore naturale dei capelli. Non ci sono stacchi netti di colore ovviamente, ma due tonalità che si armonizzano alla perfezione tra loro, che si incontrano infatti e si fondono insieme.

Grazie al rosso l’effetto finale è davvero wow, per una chioma che sembra come incendiarsi, che è passionale e perfetta per le donne in assoluto più audaci, temerarie, affascinanti.

Altre foto e informazioni su come sfruttare al massimo lo shatush rosso cliccando su questa guida.

Capelli lunghi, lisci e scalati con shatush grigio su base castano scuro

Ami portare i capelli lunghi e lisci? Senza alcun dubbio si tratta di un modo per esprimere al meglio la tua femminilità e la tua sensualità. Le chiome lunghe e lisce inoltre sono estremamente eleganti e chic. Il rischio però è che risultino un po’ piatte. Per eliminare questo rischio alla radice, i capelli devono essere scalati in modo intenso. In questo modo si offre alla chioma la possibilità di muoversi con leggerezza e sinuosità ad ogni tuo passo, una dinamicità questa che è ricca di fascino. Non solo, grazie ai capelli scalati la chioma risulta anche un po’ più voluminosa, per evitare quell’effetto spaghetto che oggi come oggi non è più considerato molto raffinato.

Se vuoi osare un po’, prova lo shatush grigio. Molte donne credono che si tratti della scelta ideale solo per le donne che hanno i capelli bianchi oppure biondi. Non è affatto così. Lo shatush grigio riesce infatti a dare il meglio di se sui capelli castani, meglio ancora se sui capelli castano piuttosto scuro. Sì, in questo modo si viene infatti a creare un delizioso gioco di contrasti che offre alla tua chioma forza e determinazione, per un mood che è glam e rock n’ roll al contempo.

 

Bob scalato e leggermente più lungo sul davanti con styling mosso e shatush rame su base castana

Non esiste taglio più moderno e chic di un bob scalato con ciuffi leggermente più lunghi sul davanti, impreziosito da uno styling mosso. Si tratta infatti di un taglio che permette di incorniciare il viso, così che i lineamenti possano essere messi in evidenza al meglio, così che sia possibile però allo stesso tempo anche minimizzare alcune piccole imperfezioni. Sì, perché grazie ai ciuffi più lunghi sul davanti si viene anche a creare un delizioso gioco di vedo-non-vedo che consente di offrire una certa aura di mistero alla figura. Bellissima la dinamicità che si viene a creare con un taglio di questa tipologia, senza dimenticare poi il volume extra che è possibile ottenere.

Un bob di questo tipo può essere ancora più femminile e sensuale grazie allo shatush, che schiarisce la parte finale dei capelli e offre alla chioma una dinamicità ancora maggiore e la possibilità di apparire ricca di fascino. Se poi lo shiatsu scelto è rame su base castana, allora sì che la sensualità viene portata al suo massimo grado. Il rame infatti incendia le punte dei capelli e permette di ottenere una luminosità semplicemente incredibile. Questo è senza dubbio un colore indicato soprattutto per il periodo autunnale, ma può ovviamente essere scelto quando desideri.

https://www.instagram.com/p/CBLzo1JFxVv/

 

Shatush sui capelli corti, un pixie cut scalato, sfilato e spettinato per un look moderno e grintoso

Molte donne credono che sia una tecnica indicata solo ed esclusivamente su chiome lunghissime o al massimo su capelli di media lunghezza, comunque oltre le spalle. È senza dubbio vero che lo shatush da il meglio di sé sulle lunghezze, ma può essere effettuato senza grandi difficoltà anche sui capelli corti, sempre che tu decida di metterti nelle mani di un parrucchiere esperto.

Tra i tagli migliori su cui realizzare lo shatush, il pixie cut. Ovviamente è bene evitare un pixie cut cortissimo e optare per capelli di almeno 15 cm di lunghezza. Per ottenere un look moderno, grintoso e sbarazzino, si consiglia di realizzare scalature e sfilature piuttosto intense. Grazie all’effetto scalato, la chioma appare subito estremamente dinamica e voluminosa, mentre l’effetto sfilato permette di donare una leggerezza estrema. Proprio quello che ci vuole per le donne di oggi!

Lo shatush sui capelli corti è un valore aggiunto, che permette infatti di schiarire la chioma e di donare una luminosità intensa ai capelli e di conseguenza anche al viso. Sia la carnagione che i capelli non possono insomma in questo modo apparire grigi, piatti o stanchi! Ma questo è un taglio che va bene solo per le giovanissime? Assolutamente no. Il pixie cut è perfetto per tutte le donne, di qualsiasi età.

 

Capelli lunghi e leggermente scalati con morbide onde e shatush castano

Lo shatush castano è senza dubbio la scelta ideale per le lunghe chiome che sono naturalmente castane. Il castano naturale infatti può in alcuni casi non essere particolarmente ricco di fascino, un colore che magari è pieno e profondo, ma che non riesce a risultare particolarmente luminoso. Si offre al proprio colore naturale la possibilità di essere valorizzato al meglio e si permette di illuminare la chioma. Se la tua chioma è luminosa, puoi stare certa che anche il tuo viso apparirà brillante e i tuoi occhi estremamente più belli e sensuali.

Lo shatush castano prevede l’utilizzo di una tonalità castana leggermente più chiara rispetto alla tua, da applicare soprattutto sulle lunghezze, sulla parte finale quindi dei tuoi capelli, e fino più o meno a metà chioma. Non si tingono tutte le ciocche solitamente, ma solo alcune, così da creare degli effetti di luce semplicemente meravigliosi, come se i tuoi capelli fossero stati baciati dal sole dopo una lunga estate trascorsa al mare.

Le lunghe chiome devono ovviamente essere realizzate con taglio scalato, anche leggermente. Le scalature, seppur non intense e profonde, permettono comunque di dare dinamicità alla chioma e di garantire un effetto voluminoso. Interessante notare inoltre che per ottenere una dinamicità più intensa basta creare uno styling mosso. Niente ricci troppo stretti, meglio optare per onde morbide, che sono oggi di grande tendenza e che soprattutto consentono di ottenere un mood estremamente elegante.

Capelli lunghi e biondi con styling mosso e shatush rosa

Tra i tagli che sono oggi di maggiore tendenza, dobbiamo senza alcun dubbio ricordare i capelli lunghi e scalati, che sono infatti il simbolo per tutte le donne della femminilità. Nel corso degli ultimi anni tutte le chiome lunghe e scalate hanno assunto un mood morbido ed estremamente dinamico grazie ad uno styling mosso. Onde e boccoli investono la chioma, rendendola meno piatta e offrendole la possibilità di esaltare il viso, di creare attorno ad esso una cornice che possa dirsi davvero elegante e chic.

Si tratta di un taglio di capelli che sta benissimo a tutte le donne, ma che è molto diffuso. Un taglio insomma comune che non sembra avere niente di originale. Come riuscire a regalare originalità? Con il colore ovviamente! Tra le scelte più interessanti lo shatush rosa. Con questa tecnica la parte superiore della chioma resta del suo colore naturale e si inserisce il rosa solo sulla zona inferiore. Risulta particolarmente intenso sulle punte mentre mano a mano che si sale diventa sempre più sfumato, sino a fondersi con il biondo.

Il rosa migliore è quello chiaro, pastello oppure antico, purché risulti estremamente luminoso. Solo così infatti è possibile donare la giusta brillantezza al volto, con la possibilità di creare una cornice deliziosa, elegante e allo stesso tempo anche sensuale.

Ma lo shatush rosa per chi è indicato? Probabilmente credi che sia adatto solo per le giovanissime, ma in realtà non è affatto così. Per le più giovani è senza dubbio una scelta eccellente, ma anche le donne più mature possono sceglierlo perchè non è poi così appariscente, ma permette di esprimere personalità e grinta. E poi il rosa è anche un colore estremamente romantico!

Capelli lunghi e leggermente mossi con shatush biondo freddo

È vero, la tecnica è perfetta per dare luce al viso e per far sì che i capelli appaiano più chiari di quanto non siano. Tutto questo però fa venire in mente un colore caldo, avvolgente, estremamente morbido. In realtà con lo shatush è possibile dare vita anche ad un colore del tutto diverso, freddo. Sono molte le donne che hanno un estremo bisogno di un colore freddo di questa tipologia, soprattutto le donne che hanno lineamenti piuttosto marcati e una pelle chiara e rosata, soprattutto le donne che hanno gli occhi chiari. Lo shatush biondo freddo può essere realizzato su una base biondo cenere che altrimenti apparirebbe un po’ troppo spenta e grigia oppure su una base castano chiaro.

Qual è la lunghezza ideale? Lo shatush biondo freddo si presta ad essere realizzato su chiome lunghe, in modo che le due tonalità possano armonizzarsi al meglio tra di loro. È bene poi provvedere a realizzare un mosso leggero, soft, morbidissimo. Anche se ami i capelli lisci, vedrai che uno styling di questa tipologia ti piacerà. Riuscirai infatti ad ottenere un leggero volume in più e a garantire ai tuoi capelli una maggiore dinamicità. Inoltre puoi creare intorno al viso una cornice che ti permette di valorizzare i tuoi lineamenti, optando per una riga nel mezzo se hai un viso simmetrico oppure per una riga laterale.

 

Capelli lunghi liscio estremo con scalature intense e shatush viola su base castana

I capelli lunghi liscio estremo sono oggi di grande tendenza, un taglio questo infatti che permette di donare femminilità e sensualità. Questo è vero, ma è vero anche che il liscio estremo potrebbe apparire un po’ troppo statico. La tua chioma potrebbe sembrare insomma quasi una parrucca! Come è facile capire, questo non è un effetto che possa essere considerato positivo. Proprio per questo motivo si consiglia di creare delle scalature anche piuttosto intense sulla tua lunga chioma. Grazie alle scalature si ha infatti la possibilità di donare un po’ di volume, ma soprattutto di creare dinamicità. Ad ogni tuo passo, ecco che i tuoi capelli si spostano in modo naturale e sensuale! Per dare originalità al taglio, lo shatush viola è senza dubbio la scelta ideale.

Molte persone credono che lo shatush viola sia adatto esclusivamente su base bionda. Invece si tratta della scelta ideale per le donne che hanno i capelli castani, purché però piuttosto chiari. È anche possibile optare per un viola fluo, acceso e vivace, scelta ideale questa soprattutto per le giovanissime. Il colore si concentra soprattutto sulle punte, ma arriva sino più o meno a metà chioma. Dalle punte ovviamente sfuma in una tonalità sempre più chiara, così da incontrarsi con il castano e fondersi con esso. È un look estremamente originale, stravagante, rock, perfetto per le donne che non vogliono affatto passare inosservate.

 

Capelli sotto le spalle con styling mosso, riga nel mezzo e shatush biondo miele

Qual è il taglio perfetto per le donne che hanno un viso molto dolce, raffinato, con lineamenti simmetrici e che magari sono anche piuttosto magre, mingherline? Il taglio perfetto è senza alcun dubbio un taglio lungo. I capelli poco sotto le spalle, di una decina di centimetri più o meno, e con riga nel mezzo sono la scelta ideale, in quanto consentono di creare una cornice attorno al volto e di mettere quindi in evidenza al meglio i lineamenti. Grazie ad una bella cornice, anche gli occhi vengono valorizzati, per far sì di magnetizzare gli sguardi e di donare all’intera figura una grande sensualità. Lo styling migliore è mosso, perché in questo modo si offre volume e dinamicità alla chioma, perché in questo modo i capelli appaiono estremamente eleganti.

Le donne che hanno un viso dolce e capelli biondi oppure castani possono optare per lo shatush biondo miele, una tonalità questa che è golosa e affascinante, una tonalità questa che è estremamente luminosa. Grazie allo shatush, che concentra il colore sulle punte fino più o meno a metà chioma, è possibile illuminare i capelli e di conseguenza anche il viso, per un mood che è naturale ma anche sofisticato.

 

Bob lungo con styling mosso, riga nel mezzo e shatush caramello

Ci sono donne che hanno bisogno di addolcire i loro lineamenti in modo intenso, così da potersi sentire molto più femminili. Per riuscire in questa impresa è molto importante optare per uno styling mosso morbido. Le onde e i boccoli offrono infatti dolcezza, morbidezza, leggerezza al viso, così che anche i lineamenti in assoluto più marcati appaiano teneri e femminili. Senza dimenticare poi che onde e boccoli offrono dinamicità alla chioma, per capelli che si spostano ad ogni movimento.

Per riuscire ad addolcire i lineamenti il taglio migliore è un taglio di media lunghezza. Il bob è perfetto, lasciato però leggermente lungo affinché i capelli possano raggiungere l’altezza delle spalle. Meglio ovviamente scalare i capelli, sempre per garantire dinamicità alla chioma, ma anche per ottenere un buon volume. La riga nel mezzo è la scelta ideale se si desidera creare una cornice attorno al viso, così da valorizzarlo, senza quindi che gli sguardi altrui siano distratti da altri elementi.

Per offrire una dolcezza ancora maggiore, lo shatush caramello è perfetto. La tonalità caramello è calda, golosa, morbidissima e ricca di un fascino estremo. È anche luminosa. Si tratta della scelta ideale quindi per schiarire i capelli castani in modo naturale, per una chioma come baciata dai raggi del sole.

 

Capelli lunghi liscio estremo, scalati e con shatush blu su base scura

I capelli lunghi liscio estremo sono di grande tendenza, una scelta questa che è stata fatta anche da molti VIP e che è salita sulle passerella della moda più importanti del mondo. I capelli liscio estremo non possono più essere realizzati però con un taglio netto, come accadeva durante gli anni ‘90. Il taglio netto infatti crea staticità, quasi come se si trattasse di una parrucca insomma. E oggi invece tutte le donne vogliono poter ottenere un look che sia quanto più naturale possibile. Ecco perchè i capelli devono essere scalati. In questo modo i capelli si muovono intensamente ad ogni passo della donna. Inoltre risultano un po’ più voluminosi, la scelta ideale quando le chiome sono lunghe e quindi anche piuttosto pesanti.

Se hai i capelli scuri, nero corvino ad esempio oppure castano ebano, puoi optare per lo shatush blu. Il blu si concentra grazie allo shatush sulla parte inferiore della tua chioma, sulle punte. Sulle Punte è intenso, scuro, profondissimo, un blu notte semplicemente meraviglioso. Mano a mano che si sale ecco che il blu si trasforma, diventa più chiaro, e può persino sfociare in alcune ciocche fluo. Questa è una chioma che fa pensare all’universo, ai migliori film fantasy, ai sogni, agli unicorni, una chioma ricca di fascino, misteriosa e che permette ad ogni donna di sentirsi sensuale in modo semplicemente incredibile.

Quanto costa di solito?

Ebbene, come probabilmente sai già, non è possibile formulare una stima precisa del costo di una prestazione di questo tipo, considerando che molto dipende da dove ti trovi, dal tipo di salone, dai prodotti utilizzati, e così via.

Tuttavia, se desideri disporre di una stima di massima sul costo dello shatush, il prezzo della tecnica può oscillare tra i 40 e i 100 euro.

Prezzi troppo bassi, e addirittura al di sotto di questa soglia, dovrebbero farti accendere qualche campanello d’allarme. Stai attenta che i prodotti utilizzati non siano di scarsa qualità, e che il parrucchiere abbia le effettive competenze per poter realizzare una simile procedura!

Che differenza c’è con il balayage?

Un’altra tecnica particolarmente “rinomata” per la bellezza della propria chioma e per poter arrivare a un delizioso restyling è certamente il balayage. Ma che differenza c’è tra lo shatush e il balayage?

Tecnicamente, le differenze sono piuttosto profonde, anche se non mancano certamente i punti in comune.

Di fatti, entrambe le procedure sono tecniche di decolorazione dei capelli, che cercheranno di schiarire la tua chioma di alcune tonalità nelle lunghezze e nelle punte.

La differenza è semmai nel modo in cui queste decolorazioni vengono applicate. Lo shatush viene infatti realizzato cotonando i capelli e passando il prodotto schiarente con un pennello.

Con lo balayage, invece, si procede di norma con un’applicazione a stella. La chioma è divisa in cinque grandi ciocche e sulle lunghezze si disegnano delle striature che andranno a schiarire le ciocche di alcune tonalità in modo irregolare.

Che differenza c’è tra lo shatush e il degradè?

Se a questo punto ti stai chiedendo se e che differenza c’è tra lo shatush e il degradè, sappi che sei in buona compagnia, considerato che moltissime donne non ne sanno apprezzare le divergenze.

Nel degradè, infatti, si prendono delle piccole e sottili ciocche della chioma, e le si decolora con una differenza di uno o due toni al massimo, per poi tonalizzarle.

Il risultato finale di tale applicazione sarà una schiaritura piuttosto omogenea, priva di stacchi netti ma, contrariamente ai colpi di sole o alle meches, con applicazione su ciocche più piccole e senza decolorazioni alla radice. Insomma, viene in tal modo prevenuto l’effetto ricrescita.

Ricordiamo invece che nello shatush si decolorano le lunghezze dei capelli dopo averle cotonate, con uno stacco che appare più netto, mentre nel balayage si procede alla decolorazione di ciocche molto più grandi, per poi tonalizzarle, con un effetto più definito rispetto al degradè.

Articoli correlati

Extension clip

Extension clip: le ciocche removibili per le donne che vogliono cambiare spesso look

Shatush rosso

Shatush rosso: scelta ideale per incendiare la loro chioma e sentirsi passionali e sexy