in

Quanto costa la messa in piega

Ecco quali sono le tariffe mediamente applicate dai parrucchieri italiani

quanto costa la messa in piega
Foto: stock/adobe.com/Sofia Zhuravetc

La messa in piega è uno dei servizi più frequentemente richiesti dal proprio parrucchiere e, sicuramente, anche uno dei più utili! Si tratta infatti delle attività che il proprio hairstylist di fiducia compie per poter “piegare” i capelli in una direzione diversa da quella che avrebbero naturalmente.

Ma come si realizza e quanto costa la messa in piega?

Come si fa

Per poter effettuare una buona messa in piega si può procedere in tre diversi modi.

Il primo è la c.d. base su base. La ciocca verrà lavorata perpendicolarmente rispetto alla base della chioma, e l’effetto ottenibile sarà quello di un extra volume, e di un buon supporto alla massa dei capelli.

Abbiamo poi la c.d. meta fuori base, ovvero una piega con cui le ciocche sono proiettate e lavorate in maniera parallela al pavimento. Il risultato che così si ottiene avrà un volume medio alle radici, ma punte leggermente mosse, favorendo le forme scalate e graduate.

Infine, abbiamo la c.d. fuori base, in cui ogni ciocca viene lavorata proiettandola verso il basso. Non c’è extra volume e l’effetto finale è quello lisciante. Per questo motivo la piega fuori base si adatta perfettamente alla forma piena.

In aggiunta alla buona selezione della tecnica, per poter realizzare correttamente la messa in piega è necessario indirizzare correttamente verso l’interno l’aria del phon, perché solamente in questo modo è possibile far schiudere completamente le squame dei capelli, scongiurando l’effetto crespo.

Quanto costa?

Eccoci giunti al focus di questo articolo: quanto costa la messa in piega?

Qualche riga fa abbiamo già chiarito che si tratta di uno dei servizi base, più frequenti, offerti dal parrucchiere e… il motivo è semplice: una buona messa in piega può ravvivare e perfezionare il proprio look, al di là di altri interventi che potrebbero essere congiuntamente realizzati, come il taglio.

E così, sono sempre di più le donne che non hanno tempo o possibilità di farsela da sole, preferendo così fare visita al loro parrucchiere più frequentemente, come ad esempio 1-2 volte la settimana o anche più spesso, soprattutto se si ha l’esigenza personale o relazionale di sentirsi sempre in ordine.

D’altronde, è ben evidente che avere capelli “ben sistemati” sia una delle prime cose ad essere notate in una persona. Dunque, i capelli che hanno subito da poco una piega possono costituire uno degli efficaci biglietti da visita.

Naturalmente, ogni vantaggio ha… i suoi svantaggi. E così, sebbene sia bello e utile ricorrere a tale servizio dal parrucchiere, è evidente che tale attività compiuta da un professionista abbia i suoi costi.

Difficile, però, fare una media. In Italia esistono migliaia di saloni di bellezza, e ognuno di questi può adottare delle tariffe differenti, a seconda delle proprie politiche di servizio, della propria professionalità, dei prodotti utilizzati, e così via.

Di norma, tuttavia, è possibile affermare che nel nostro Paese il costo medio di una messa in piega si aggira tra i 10 e i 30 euro. Dipende, evidentemente, dal salone di bellezza scelto, dalla professionalità del parrucchiere al quale ci si rivolge, dalla lunghezza del capello, dai prodotti usati, dall’integrazione con altri trattamenti, e così via.

Capelli secchi e sfibrati

Capelli secchi e sfibrati: Rimedi naturali per curarli e averli perfetti

Spazzola rotante per capelli corti

Spazzola rotante per capelli corti: tutte le informazioni utili