in

Capelli viola: Quale tonalità scegliere e le tecniche di colorazione

Il viola è senza alcun dubbio un colore oggi di grande tendenza, salito anche sulle passerelle in assoluto più famose al mondo. Con il passare del tempo si è trasformato in uno dei colori di punta del settore make up e oggi è possibile scegliere il viola anche per i capelli.

Andiamo allora insieme a scoprire tutto, ma proprio tutto quello che c’è da sapere sul colore viola per i tuoi capelli.

A chi stanno bene e a chi no

Non devi pensare che il viola sia adatto solo ed esclusivamente per le ragazze più giovani. Sta sicuramente bene alle giovanissime, ma può essere scelto dalle donne di ogni età, anche perché oggi è stato del tutto sdoganato dal mondo della moda e perché i capelli ultra colorati sono di grande tendenza. È anche vero però che se sei una donna matura che ha molti segni del tempo sul suo viso forse è meglio evitare, rughe e macchie della pelle infatti potrebbero venire accentuate in modo eccessivo dalla tua chioma viola.

Capelli viola lunghi luminosi con balayage
Foto: @popova_mua1 [IG]
Il viola è sconsigliabile anche se il colore naturale dei tuoi capelli è il rosso. Il tono viola e il tono giallo possono infatti dare vita ad una colorazione tendente al verde. Nel caso di una tinta permanente, potrebbe poi essere difficile togliere questo sottotono verdastro. Se hai i capelli rossi, è bene che tu scelga quindi il viola solo affidandoti a dei veri professionisti del settore, che conoscono molto bene i tuoi capelli e che hanno una lunga esperienza alle spalle. Altrimenti, meglio evitare! Hai le lentiggini? Anche in questo caso il viola potrebbe non essere la scelta ideale per te. Il viola è da sconsigliare anche alle donne che hanno le occhiaie, perché anche in questo caso il colore tende ad accentuarle in modo eccessivo.

Di solito il viola non viene scelto come unico ed esclusivo colore, bensì viene utilizzato insieme ad altri colori e ad altre tonalità, così da riuscire a dare vita ad un look che risulti quanto più naturale possibile. Niente effetto parrucca di carnevale insomma, ma un look glam ed estremamente raffinato nonostante la sua stravaganza!

Bob liscio con balayage viola ultra luminoso
Foto: @romansayfeev [IG]

Quale tonalità di viola scegliere?

Il viola acceso è senza alcun dubbio una tonalità estremamente glam e luminosa, adatta soprattutto per le giovanissime. Si tratta di una tonalità che però non risulta molto resistente. Questo significa che già dopo un paio di settimane è possibile che il colore perda mordente e che sia quindi necessario effettuare dei ritocchi dal parrucchiere. Per prolungare la colorazione almeno sino a 3-4 settimane, è possibile però effettuare un trattamento alla cheratina dopo la colorazione. In alternativa, puoi chiedere al tuo parrucchiere di consigliarti un buon prodotto tonalizzante, da utilizzare ogni 10 giorni per prolungare il colore quanto più possibile.

Non sei più giovanissima, ma non sei neanche una donna matura? Puoi scegliere il viola intenso, meno glam nonostante la sua luminosità, meno stravagante, ma pur sempre di grande tendenza. Ma attenzione, questo è un colore che tende a far sembrare una donna un po’ più grande di quanto in realtà non sia. Proprio per questo motivo lo si consiglia soprattutto a coloro che hanno una pelle impeccabile, che appare giovanissima, priva di rughe e di imperfezioni di alcun tipo. Se sono presenti rughe o macchie, potrebbero solo essere messe in evidenza e far prendere alla donna anche dieci anni in più rispetto a quelli che effettivamente ha.

Se vuoi scegliere il viola, ma desideri ottenere un look molto più sobrio, non possiamo che consigliarti il viola melanzana. Si tratta di un colore classico, elegante, chic, la scelta che indicata per le donne che amano il viola ma desiderano anche evitare di mettersi troppo sotto alle luci dei riflettori. Ma attenzione, se hai un sottotono della pelle un po’ troppo giallastro, questo potrebbe essere messo in evidenza dal viola melanzana, niente però che non possa ovviamente essere minimizzato dalla scelta di un buon make up. Nel caso in cui tu abbia delle occhiaie un po’ troppo accentuate, questo invece non è il colore indicato per te.

Le donne che desiderano colorare la loro chioma di viola, ma vogliono un look molto delicato e romantico, possono optare per il color lavanda. Non è una colorazione audace, nonostante sia di grande tendenza, ma è comunque un colore molto originale. In alternativa al colore lavanda, il lilla cenere.

Ovviamente quelle che abbiamo appena elencato sono solo alcune delle tonalità di viola possibili, giusto per darti qualche indicazione di massima e per farti capire su quale tipologia di colore indirizzarti. Ricorda che se sei indecisa, solo il tuo parrucchiere può darti una mano a capire quale sia il colore in assoluto più indicato per te.

Capelli lunghi mossi con balayage viola melanzana
Foto: @B8SejrPjs0i [IG]

Tecniche di colorazione e consigli utili

Puoi ovviamente scegliere di tingere tutta la tua chioma con una sola tinta viola. È possibile però che l’effetto finale non sia molto accattivante. Scegliere un solo colore viola può infatti voler dire dare vita ad una chioma poco dinamica, poco movimentata, piatta. Meglio evitare, non ti sembra?

Ecco allora quali sono le scelte che puoi fare:

  • Colorare solo le punte. Puoi scegliere di colorare solo le punte dei tuoi capelli, lasciando il resto della chioma del tuo colore naturale. Se hai i capelli piuttosto chiari, non hai bisogno di schiarire le punte. Se hai invece i capelli scuri, dovrai prima provvedere a schiarire le punte e poi a colorarle.
  • Ombré. Si effettuano sfumature di colore, dal viola molto chiaro al viola profondo. Il risultano è un total look viola di grande intensità.
  • Balayage. Anche nel caso del balayage si effettuano delle sfumature di colore, ma tenendo come base il proprio colore naturale e applicando il colore in modo particolarmente intenso sulle punte.
  • Colorazione tridimensionale. Anziché scegliere le mèches, considerate oggi poco moderne, è possibile optare per varie sfumature di colore applicate su ciuffi che vengono distribuiti in modo omogeneo su tutta la chioma. Le varie tonalità si mescolano tra loro in armonia, creando un mood tridimensionale, che offre dinamicità alla chioma.
Capelli lunghi intrecciati morbidi

Acconciatura sposa per capelli lunghi

Fondotinta coprente

Fondotinta coprente: i migliori per il 2020