in

Capelli Biondo Platino: a chi è consigliato e come curarlo

Hai sempre sognato di avere capelli biondo platino luminosi? Scopri a chi è consigliato e come curarlo?

Il biondo platino è un must. Negli anni questo colore di capelli è stato per le donne un sogno da realizzare. La tinta biondo platino rende le donne più sensuali e le conquista, grazie alla sua capacità d’illuminare il viso e dare un tocco femminile a qualunque taglio. Ma chi può lanciarsi sul biondo platino? E come curarlo? Scopriamolo insieme!

Biondo Platino: un colore ideale per chi ha i capelli chiari

Il Biondo Platino è un colore perfetto per coloro che hanno una base chiara. Dal biondo chiaro, medio, scuro sino al castano chiaro naturale, le donne che hanno questa base potranno scegliere di tuffarsi per il color platino. Con una base naturale sarà molto più semplice riuscire a ottenere il vero biondo platino, così chiaro che i capelli sembrano avere quasi una diramazione verso il bianco, molto luminoso.

biondo platino
FOTO: @noelleknowshair _IG

La chioma completamente platino è sicuramente la scelta migliore per chi vuole avere uno stile punk-rock o da barbie con capelli lunghi che scendono sulla schiena. Se desideri invece un effetto meno pressante allora puoi scegliere di optare per tecniche che virano sul biondo platino ma che rispettano la tua base naturale come le meches, il balayage, lo shatush o i colpi di luce.

Il biondo platino può essere una buona idea per le donne che hanno molti capelli bianchi, nelle ragazze giovani va bene sia su un taglio lungo sia corto. Invece per le donne di mezza età o avanti con gli anni si consiglia un taglio scalato e corto per dare vita a un biondo platino vivace e giovanile.

Infine, dato che il colore è molto chiaro questa tinta si adatta sopratutto alle donne che hanno anche la pelle chiara o rosea. Mentre è meno consigliato a chi ha la pelle più scura. 

Si può fare il biondo platino da una base scura?

Sono molte le donne che desiderano passare da un colore molto scuro al biondo platino. Purtroppo anche se un buon professionista può farti andare dal castano scuro, medio o dai capelli neri al biondo platino, avrai degli svantaggi inevitabili: una ricrescita veloce che si distacca molto dalla tinta; punte sfibrate a causa delle eccessive decolorazioni; bisogna fare spesso un ritorno dal parrucchiere.

Infatti, in quanto la base è troppo lontana dal biondo platino, il parrucchiere deve lavorare a delle decolorazioni importanti che renderanno la chioma molto disidratata e secca. Da quel momento, la tua routine di cura dei capelli prevederà andare spesso dal parrucchiere. E non solo bisognerà fare tantissime maschere nutrienti anche a casa.

Per arrivare al biondo platino è necessaria la decolorazione?

Se vuoi avere i capelli biondo platino, purtroppo, devi sapere che la decolorazione è obbligatoria. Infatti, bisogna necessariamente arrivare al bianco per poi procedere alla colorazione platino. Per evitare un trattamento aggressivo, quindi, avere una base di partenza chiara sicuramente agevola il lavoro e non rovina il capello in modo eccessivo.

Capelli biondo platino: fai da te o parrucchiera?

biondo platino
FOTO: @sarahnicholehair_IG

I capelli biondo platino sono così amati che almeno una volta nella vita qualche donna sceglie di provare a fare una decolorazione completamente da sola. Ma chi ci ha già provato sicuramente sa cosa succede a fare una schiaritura platino senza essere esperti nel settore: i capelli virano sul rosso/arancio, i capelli si bruciano, questi diventano secchi e il colore tende al giallo. Se si vuole ottenere un bel colore dunque è necessario abbandonare l’idea di fare soli, e bisognerà affidarsi a un professionista che possa offrirti la possibilità di ottenere il colore che desideri senza problematiche future. 

Come curare i capelli biondo platino?

Il biondo platino, per chi sfortunatamente, non ha la fortuna di averlo per natura, essendo un colore realizzato in modo chimico nel corso del tempo tende a perdere la sua luminosità. Non solo, con i vari lavaggi tende a diventare sempre più giallo. Per questo motivo, bisognerebbe sempre utilizzare uno shampoo antigiallo almeno due volte al mese, e usare una maschera per renderli anche più morbidi e meno secchi. Nel tempo se hai scelto un total look platino devi anche andare a fare la ricrescita almeno una volta ogni 30 giorni. 

farsi il colore a casa da sole

Come farsi il colore a casa da sole: consigli utili

cura dei capelli a casa

Come prendersi cura dei capelli a casa: una guida completa