in

Capelli arancioni: a chi stanno bene e quale styling e colorazione scegliere

Vuoi che la tua chioma assuma un bel colore arancione? Ecco allora tutto quello che devi sapere su questo colore e sulle varie tonalità disponibili.

I capelli arancioni sono un vero e proprio evergreen. Eccezionali sulle donne con pelle molto chiara, diafana, e con occhi verdi, in realtà i capelli arancioni sono la scelta ideale anche per ogni altra tipologia di donna, purché si scelga la giusta tonalità. Andiamo insieme a scoprire allora le tonalità di arancione disponibile, lo styling e il taglio più indicato per chi ama l’arancione e tanti altri consigli.

Capelli arancioni con taglio medio e balayage, acconciati con delicate trecce
Foto: @notanothersalon [IG]

Capelli arancioni: è vero che stanno bene solo alle donne con pelle e occhi chiari?

Quando pensiamo ai capelli arancioni, la nostra mente corre subito ad una donna in pieno stile irlandese, con pelle chiara, anzi chiarissima, le lentiggini e gli occhi verdi. Senza alcun dubbio le ragazze che hanno la pelle e gli occhi chiari, possono trovare nell’arancione il colore perfetto per la loro chioma, ma basta scovare la giusta tonalità per poter indossare l’arancione senza alcun tipo di difficoltà.

Ecco le tonalità di arancione tra cui è possibile scegliere:

  • Arancione di media intensità, come il colore naturale delle donne irlandesi a cui abbiamo inizialmente accennato. Ricorda molto il colore delle foglie degli alberi in autunno ed è un colore luminoso e davvero molto elegante. Si tratta però della scelta ideale solo per le donne che hanno la pelle molto chiara. Si abbina inoltre alla perfezione agli occhi verdi oppure azzurri. Anche se hai pelle e occhi chiari, meglio evitare questa tonalità in estate. Basta che la tua pelle assuma infatti una leggera abbronzatura affinché questo colore non ti doni più.
  • Arancione ramato chiaro, meglio conosciuto anche come biondo ramato. Questa è la scelta ideale se hai i capelli biondi e vuoi garantirti un look un po’ più frizzante e moderno. Si tratta anche in questo caso di una tonalità che si abbina alla perfezione ad una pelle particolarmente chiara, ma può essere indossato senza alcun tipo di difficoltà anche nel caso di una pelle un po’ più scura purché si scelga il massimo della luminosità possibile.
  • Arancione ramato scuro. Si tratta senza alcun dubbio della scelta ideale se hai un colore di capelli naturale piuttosto scuro. Optando per questa tonalità, hai la possibilità di schiarire di qualche tono il tuo colore naturale e renderlo molto più vivace. Ma attenzione, i riflessi ramati possono essere caldi oppure freddi. I sottotoni freddi sono la scelta ideale se hai la pelle molto chiara, mentre se hai la pelle olivastra, in pieno stile mediterraneo, devi optare per sfumature che quanto più calde possibile.
  • Capelli castani ramati. Se l’arancione e il color rame ti sembrano un po’ eccessivi, puoi sempre optare per un castano ramato. Si tratta di un castano abbastanza chiaro che è reso luminoso dalle sfumature ramate presenti, con una tonalità media. Senza dubbio questa è una delle versioni in assoluto più versatili, che sta bene a tutte le donne infatti.
Capelli arancioni media lunghezza scalati con styling liscio
Foto: @vino_e_gazzosa [IG]

Capelli arancioni: taglio e styling migliori per valorizzare le sfumature di colore

Se vuoi tingere i tuoi capelli di arancione, non c’è un taglio che possiamo consigliarti di scegliere, che risulta migliore cioè rispetto agli altri. L’arancione infatti sta benissimo sulle lunghe e folte chiome, così come sui tagli corti e moderni, come il bob ad esempio oppure il pixie cut. La cosa importante è scegliere un taglio che sia in grado di valorizzare al meglio il tuo volto e che ti permetta di mettere in risalto quindi i punti di forza e minimizzare invece eventuali imperfezioni. Ovviamente sui capelli lunghi è possibile giocare un po’ di più con le sfumature di colore e creare un mood che è naturale ma allo stesso tempo originale.

Se hai i capelli medi oppure lunghi, ti consigliamo di optare per delle onde o dei veri e propri boccoli. Se li hai al naturale tanto meglio, altrimenti puoi sempre realizzarli con un ferro. Onde e boccoli sono indicati per i capelli arancioni perché permettono di mettere in risalto tutte le sfumature al meglio, senza dimenticare poi che si viene in questo modo a creare volume e dinamicità, che sono oggi le caratteristiche che ogni chioma dovrebbe assolutamente possedere per potersi dire glam.

Capelli arancioni: tinta o coloranti naturali, qualche consiglio sulla scelta

I capelli arancioni possono essere realizzati con le tinte chimiche, dal parrucchiere oppure a casa a seconda delle tue preferenze. Le tinte chimiche ti offro la possibilità di ottenere l’arancione dei tuoi sogni, ma è importante ricordare che bastano poche settimane appena affinché la ricrescita risulti molto evidente. Non solo, è anche possibile che tinta dopo tinta i tuoi capelli si rovinino.

Se vuoi allontanare tutti questi problemi e rischi, meglio optare per coloranti naturali. Puoi ad esempio scegliere l’henné rosso, che però diventa arancione solo ed esclusivamente se applicato su una chioma molto chiara, meglio se bionda. L’henné rosso è una valida scelta perché si tratta di una polvere che deriva da una pianta, naturale quindi al cento per cento. Il bello è che questa tinta non arriva al cuore del capello, ma crea una guaina superficiale, attorno ad esso. Questo significa che il capello diventa anche più spesso e proprio per questo motivo più forte. La scelta ideale per le bionde che vogliono assumere un bel colore arancione senza danneggiare i loro capelli sottili e fragili!

Lunghi capelli arancioni con styling modo e ciuffo asimmetrico
Foto: @red.headed.goddesses [IG]

Capelli arancioni: ecco alcune tecniche di colorazione da prendere in considerazione

Puoi scegliere di tingere i tuoi capelli in modo omogeneo, utilizzando una sola tinta arancione. Se credi che in questo modo la tua chioma possa apparire un po’ troppo piatta, puoi optare però anche per altre soluzioni. Ecco quelle a nostro avviso in assoluto più interessanti:

  • Puoi scegliere di creare sulla tuo chioma molte diverse sfumature di colore, dal pesca all’arancione intenso, magari anche con qualche ciuffo fluo, così da dare vita ad un vero e proprio tramonto infuocato.
  • Puoi creare sui tuoi capelli sfumature arancioni grazie alla tecnica del balayage, in questo modo hai la possibilità di ottenere un look estremamente naturale e chic.
  • Hai i capelli naturalmente tendenti all’arancione? Prova a creare delle meches più chiare e luminose, così da offrire al tuo viso brillantezza e garantire al tuo look una vera e propria sferzata di energia.

Prova a chiedere consiglio al tuo parrucchiere di fiducia, saprà sicuramente indirizzati verso la soluzione in assoluto migliore per te.

treccia rosa

Acconciatura con treccia sposa

Chignon

Chignon: quali sono le versioni più glam e come sceglierle in base al viso