in

Balayage biondo freddo: una colorazione particolarissima

Balayage biondo freddo: cos’è, quando farlo e come abbinare le varie pettinature

Il balayage biondo freddo può essere un ottimo metodo per donare di nuovo vita alla propria capigliatura, donandole i giusti riflessi e i giusti punti luce. Cosa si intende però esattamente per “balayage biondo freddo?” Il balayage è un modo per far risplendere le varie ciocche di capelli, e il biondo freddo è un particolarissimo tipo di biondo. Insieme, formano un mix davvero unico, che sta bene soprattutto a chi non ha una base eccessivamente scusa, ma se realizzato da un professionista, può stare bene davvero a chiunque.

Balayage biondo freddo: di che cosa si tratta esattamente

Il balayage biondo freddo è una particolare tecnica per rendere i capelli molto più lucenti, pieni di riflessi e di punti luminosi. Il balayage infatti può essere simile allo shatush, anche se questo viene svolto soprattutto sulle punte, mentre il primo farà sembrare i riflessi ottenuti come naturali, con un effetto meraviglioso. In più si tratta di un risultato omogeneo, anche perché viene svolto sull’intera capigliatura. Proprio per questo, non ci saranno troppi contrasti di colore sulle ciocche, ma sembrerà che siano sempre illuminate dal Sole, su alcuni punti.

Fare un balayage di colore biondo freddo significa raggiungere, solo su alcuni punti della chioma, una tonalità di biondo ghiaccio, cioè molto chiaro, che sembra quasi bianco, leggermente argenteo. Dato che si tratta di una tonalità molto luminosa, non a tutte sta bene, a meno che non sia svolto dalla mano di un professionista ed in modo perfetto.

Per realizzarlo infatti occorre decolorare una parte dei capelli e se questa tecnica viene applicata su un biondo, allora sarà più semplice da svolgere. Se invece deve essere svolta su una base scura o addirittura rossa, ci vorrà uno sforzo maggiore per fare la decolorazione.

Balayage biondo freddo
FOTO: stock/adobe.com/focusandblur

Come viene realizzato

Per realizzare un balayage della tonalità biondo ghiaccio, il parrucchiere dividerà la chioma in 5 ciocche e le sistemerà in modo che formino una sorta di stella, iniziando a decolorare alcuni punti strategici. Una volta raggiunta questa fase, inizierà a sistemare il colore desiderato nel modo giusto. In questo modo, i capelli saranno come colpiti da continue luci e sembreranno ancora più splendenti. Certamente si tratta di un metodo che è meglio far applicare direttamente da un professionista, anche perché è molto difficile da svolgere con il metodo “fai da te”.

balayage
FOTO: @ vnewtravel.blogspot.com [PINTEREST] 

Le pettinature da abbinare a questo tipo di balayage

Il balayage biondo freddo sta benissimo soprattutto sui capelli lunghi e medi, ma meno su quelli corti. Dato che infatti serve proprio per far vedere le sfumature e i vari punti luminosi delle chiome, di solito sui capelli corti nemmeno viene svolto. Questo è dovuto al fatto che delle ciocche poco lunghe non permetterebbero di mostrare al meglio l’effetto del balayage.

Sui capelli lunghi e medi invece ci si può sbizzarrire anche con diverse pettinature utili per far risaltare ancora di più questo risultato. Oltre al fatto di lasciare i capelli possibilmente sciolti, si potrebbero però legare le due ciocche laterali dietro la testa, o con una molletta, oppure anche formando una piccola cipollina. In questo modo, lasciando libere le lunghezze, queste si mostrerebbero in tutto il loro splendore.

Altra pettinatura adatta può essere quella di fare una treccia a spiga, particolarissima e in grado di far risaltare molto le sfumature. In alternativa, se si hanno i capelli lisci, si possono anche fare delle magnifiche onde. L’effetto wavy è uno dei migliori in assoluto per il balayage, ma vanno benissimo anche i ricci oppure i boccoli. Insomma, con il balayage di questo colore ci si può davvero sbizzarrire: basterà solo evitare di legare troppo i capelli, altrimenti l’effetto rischia di non vedersi.

Hennè rosso

Hennè rosso: tutto ciò che devi sapere sulla colorazione naturale al 100% per i tuoi capelli

Capelli color prugna

Capelli color prugna: a chi stanno bene e a quali pettinature abbinarli