in

Bagno di colore: cos’è, come funziona e in che modo farlo a casa?

Scopriamo insieme in questa guida: cos’è il bagno di colore, quali sono i vantaggi e come farlo comodamente a casa.

Bagno di colore
FOTO: stock/adobe.com/Parilov

Oggi esistono tantissimi metodi per riuscire a ravvivare il colore dei capelli e ottenere una capigliatura più bella da vedere e brillante. 

Spesso però si ha paura di utilizzare la tinta o prodotti non propriamente naturale a causa di un peggioramento dello stato del capello e per la salute della chioma. 

Di solito quando si fa incetta di tinte e colorazioni aggressive è possibile che il capello nel tempo si possa seccare e al contempo si sfibri, non permettendoti di fare nemmeno una buona piega.

Esistono però delle tecniche che non danneggiano i capelli e che ti offrono la possibilità di rinvigorire i capelli, tra queste troviamo: il bagno di colore. 

Bagno di colore: cos’è esattamente?

Una delle ultimi tecniche per rinnovare il colore e nutrire il capello prende il nome di bagno di colore. In questo caso, il bagno di colore a differenza delle tinture classiche è molto più naturale e delicato, in quanto non presenta ammoniaca e non deve lavorare per colorare i capelli, ma permette semplicemente di enfatizzare il colore naturale.

Non solo, con un bagno di colore è possibile anche riuscire a generare dei riflessi che si possono sposare al meglio con la base naturale dei capelli. La colorazione “tono su tono” inoltre offre anche altri vantaggi come la possibilità di ridurre il crespo. Inoltre, i suoi ingredienti contenuti all’interno sono pensati per riuscire a rinforzare e nutrire i capelli rendendoli più luminosi e sani.

Bagno di colore: quali sono i vantaggi?

Il Bagno di Colore presenta diversi benefici per chi vuole rinnovare la sua chioma senza andarla a danneggiare. Infatti, il bagno di colore è una tecnica meno aggressiva e che prevede ingredienti molto più blandi rispetto a quelli utilizzati per le normali tinte per i capelli

Ma perché utilizzare il bagno di colore? Quali sono i vantaggi? Con questa tecnica è possibile:

  • Migliorare il colore dei capelli naturali senza rovinarli 
  • Evitare tinte eccessivamente aggressive e dannose
  • Non ci sarà bisogno di andare per forza dal parrucchiere perché si può fare da soli 
  • L’effetto non è permanente, ma ha una durata da un minimo di 4 a un massimo di 6 settimane
  • Nutrisce molto a fondo i capelli, li rinforza ed elimina il crespo 

Come si sceglie il colore e il tipo di colata?

Innanzi tutto, il primo passo (forse quello più difficile) è proprio riuscire a individuare il colore e la giusta tonalità per il bagno di colore. Infatti, se non scegli il colore giusto potresti avere dei problemi se il tono non è esatto. Inoltre, puoi scegliere il colore anche in base al risultato finale che vuoi ottenere. Essendo un tono su tono dovresti optare per la colata trasparente, questa permette di nutrire e rigenerare il capello senza andare ad alterarne il colore. L’altra soluzione invece è quella “colorante” che prevede l’uso di una tinta tono su tono ma che possa riuscire a far risaltare i riflessi dei tuoi capelli

Bagno di colore a casa: come farlo?

Il bagno di colore trasparente è molto semplice da fare in quanto basta applicare la crema direttamente su tutti i capelli, insistendo sulle lunghezze. Dopo di ché, dovrai attendere che il bagno di colore agisca correttamente per almeno 20 o 30 minuti. 

In questo modo, la crema riuscirà ad agire correttamente e dopo il risciacquo con lo shampoo sarete in grado di vedere i vostri capelli più brillanti, morbidi, meno crespi e risanati. Sembreranno come rinnovati.

Il bagno di colore colorato destinato a dare delle nuance luminose di vario genere è necessario procedere invece con molta cautela. Il bagno con colata colorata sarebbe meglio se eseguito da un professionista perché si rischia di non scegliere la giusta tonalità e di non avere così l’effetto desiderato.

In entrambi i casi, la durata di un bagno di colore non potrà essere superiore alle 8 settimane, anche se molto dipende dal tipo di prodotto che si utilizza.

 

Quanto costa fare i colpi di sole

Quanto costa fare i colpi di sole

Fondotinta migliori stick

Fondotinta: i migliori del mercato in stick